SAINT JOAN OF ARC: THE HEROINE AND THE SAINT

SANTA GIOVANNA D'ARCO: L'EROINA E LA SANTA

Santa Giovanna d'Arco, la Pulzella d'Orléans, incarna una delle figure più carismatiche e influenti della storia francese e della Chiesa cattolica.

Nata da umili contadini e priva di istruzione, è diventata il simbolo vivente della rinascita francese durante la devastante Guerra dei Cent'Anni contro l'Inghilterra nel XIV e XV secolo. La sua morte tragica non ha fatto che amplificare la leggenda di questa straordinaria giovane, profondamente convinta di essere stata scelta da Dio per liberare la Francia dalla dominazione inglese.

 

Le Origini Umili di Giovanna d'Arco

Nata nel 1412 nel villaggio di Domrémy, sulle rive della Mosa, Giovanna crebbe in un ambiente modesto, coltivando un'anima pura e una vita di devozione sincera. All'età di tredici anni, iniziò a udire voci celestiali che interpretava come messaggeri divini, incaricati di guidarla nella missione di liberare la Francia dall'occupazione inglese e ristabilire Carlo VII sul trono di Francia.

 

La Missione Divina di Giovanna

Profondamente ispirata, Giovanna fece voto di castità e dedicò la sua vita alla missione divina. Nonostante inizialmente fosse sottovalutata, a soli diciassette anni lasciò la casa paterna per presentarsi a Carlo VII. Il re, impressionato dalla sua determinazione e fede incrollabile, le concesse di guidare l'esercito verso Orléans. Sebbene priva di incarichi ufficiali di comando, con la sua presenza carismatica e il suo stendardo bianco, Giovanna, guidata da Dio, divenne una fonte d'ispirazione per le truppe francesi, conducendole a numerose vittorie contro gli inglesi.

 

La Liberazione di Orléans e l'Incoronazione di Carlo VII

La liberazione di Orléans nel maggio del 1429 rappresentò la prima e più significativa vittoria di Giovanna d'Arco. La sua incrollabile fede e le sue visioni ispiratrici motivarono l'esercito francese a rompere l'assedio inglese. Le vittorie continuarono e, nel luglio del 1429, Carlo VII fu incoronato a Reims, consolidando la sua legittimità come re di Francia.

 

La Cattura e il Processo di Giovanna d'Arco

Grazie alle sue vittorie militari, Giovanna d’Arco guadagnò una fama straordinaria, tanto che gli inglesi, umiliati dalla sconfitta inflitta da una giovane donna, iniziarono ad attribuire le sue vittorie al demonio. Anche i francesi erano intimoriti dal potere crescente di una così giovane figura.

Giovanna d'Arco rinvigorì la campagna militare francese, ma Carlo VII non proseguì la lotta contro gli inglesi come lei avrebbe desiderato. Nel 1430, durante un'azione difensiva a Compiègne, fu catturata dai Borgognoni, alleati degli inglesi, e venduta ai nemici. Portata a Rouen, Carlo VII non intervenne per salvarla, e fu processata da un tribunale ecclesiastico controllato dagli inglesi nel 1431, con l'accusa di eresia, stregoneria e travestitismo. Nonostante fosse analfabeta, Giovanna affrontò vescovi, avvocati ecclesiastici e prelati con coraggio e fermezza, rispondendo alle accuse con determinazione.

 

Il Martirio e la Riabilitazione di Santa Giovanna d'Arco

Nonostante la mancanza di prove concrete e la natura politica del processo, Giovanna fu condannata a morte come eretica. Il 30 maggio 1431, all'età di 19 anni, fu arsa sul rogo nella piazza del mercato di Rouen.

Solo nel 1456, venticinque anni dopo la sua morte ingiusta, la memoria di Giovanna d’Arco trovò giustizia e il suo nome fu riabilitato. Papa Callisto III, con un nuovo processo, annullò le accuse di eresia e riconobbe l'ingiustizia del processo che aveva causato la sua prematura scomparsa.

 

La Canonizzazione e l'Eredità di Santa Giovanna d'Arco

La beatificazione di Giovanna d'Arco avvenne nel 1909 e la sua canonizzazione, ad opera di Papa Benedetto XV, nel 1920. Proclamata patrona della Francia e dei soldati, le furono riconosciuti non solo il suo eroismo e la sua fede, ma anche il suo sacrificio per la nazione francese. Santa Giovanna d'Arco è un simbolo di coraggio, fede e patriottismo. La sua storia ha ispirato innumerevoli opere letterarie, artistiche e teatrali, e continua a essere un punto di riferimento per chi lotta per la giustizia e la verità.

La sua festa liturgica si celebra il 30 maggio, giorno della sua morte, commemorata con numerose cerimonie e manifestazioni in tutta la Francia.

La vita di Santa Giovanna d'Arco è un esempio straordinario di devozione, coraggio e sacrificio. La sua determinazione nel seguire la propria missione divina e il suo impatto duraturo sulla storia della Francia la rendono una figura di immenso valore storico e spirituale. La sua eredità continua a vivere, ispirando generazioni di fedeli e patrioti in tutto il mondo.

Torna al blog

Benvenuti in Piazza San Pietro

Guarda il nostro video promozionale realizzato domenica 7 agosto 2022.
Un grande ringraziamento ai nostri clienti che hanno accettato di farsi filmare, lo apprezziamo molto.